Miscellanea

Gli Stati Uniti dovrebbero collaborare con altre potenze per battere la Cina in AI, afferma il gruppo

Gli Stati Uniti dovrebbero collaborare con altre potenze per battere la Cina in AI, afferma il gruppo


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Alcuni paragonano la corsa per il dominio nella tecnologia dell'intelligenza artificiale alla Guerra Fredda. Con una tecnologia così pericolosa al suo comando, il leader mondiale nell'intelligenza artificiale avrà un enorme vantaggio rispetto alle altre potenze mondiali.

Ecco perché una commissione che consiglia il Congresso degli Stati Uniti afferma che lo incoraggerà a lavorare con altre forze democratiche per accumulare ciò di cui si nutre l'IA: i dati.

Solo lavorando con altri, afferma la commissione, gli Stati Uniti saranno davvero in grado di affrontare la Cina quando si tratta di intelligenza artificiale.

CORRELATI: DOBBIAMO TEMERE LA SUPERINTELLIGENZA ARTIFICIALE?

La corsa per la supremazia dell'IA

La commissione, che ha come membro l'ex CEO di Google Eric Schmidt, raccomanderà al governo degli Stati Uniti di unirsi ad altre potenze mondiali in modo da non rimanere indietro rispetto alla Cina quando si tratta di AI.

Mettendo insieme i dati, vari paesi potrebbero ottenere un vantaggio nella corsa alla supremazia dell'IA,Il Washington Postrapporti.

La notizia arriva da Robert O. Work, ex vice segretario alla Difesa e leader della Commissione per la sicurezza nazionale statunitense sull'IA.

"Finora ci siamo incontrati con il Regno Unito, l'Unione europea, il Giappone, il Canada e gli australiani", ha detto WorkIl Washington Post.

“Molte persone dicono che la Cina ha un vantaggio perché ha molti più dati. Ma aggregando tutte le nazioni democratiche e lavorando insieme, riteniamo di poter compensare qualsiasi problema al riguardo ".

Eric Shmidt ha anche parlato dell'importanza di sfidare l'offerta della Cina di diventare leader mondiale nell'IA:

"C'è qualcuno all'orizzonte che è diverso nei valori da noi che è abbastanza capace", ha detto Schmidt.

"Dovremmo fare tutto il necessario per assicurarci che gli Stati Uniti vincano in questo spazio."

I dati sono potere

I dati sono un'industria multimiliardaria e cresceranno solo man mano che le tecnologie alimentate dai dati come l'AI diventeranno più avanzate.

Viene utilizzato per addestrare potenti sistemi di intelligenza artificiale a riconoscere modelli nel comportamento umano e della macchina, per addestrare l'IA su immagini, suoni e oggetti. Essenzialmente i dati sono la finestra dell'IA sul mondo esterno.

Tuttavia, sono necessarie enormi quantità di dati per addestrare efficacemente i sistemi di intelligenza artificiale e la Cina raccoglie più dati dai suoi civili rispetto a qualsiasi altro paese.

La gara è iniziata e la Cina ha già un vantaggio.


Guarda il video: Lezione 68. La rivoluzione cinese e la guerra di Corea. Didattica on line FMST (Potrebbe 2022).


Commenti:

  1. Seabert

    Ovviamente. E con questo mi sono imbattuto. Possiamo comunicare su questo argomento.

  2. Larue

    Hai colpito il posto. C'è qualcosa in questa e una buona idea, sono d'accordo con te.

  3. Burl

    Mi dispiace, ma penso che tu abbia torto.

  4. Bursone

    Non scherzo!



Scrivi un messaggio