Collezioni

Hera Asteroid Deflection Mission Applaudita dall'ex astronauta Apollo

Hera Asteroid Deflection Mission Applaudita dall'ex astronauta Apollo


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

La collisione degli asteroidi con la Terra potrebbe significare la fine del nostro pianeta come lo conosciamo. L'Agenzia spaziale europea (ESA) e la NASA hanno lavorato a stretto contatto per trovare modi per deviare gli asteroidi prima che si schiantino sulle nostre coste.

La missione Hera che devia gli asteroidi è in corso e ora l'ex astronauta dell'Apollo 9, Rusty Schweickart, ha espresso il suo forte sostegno.

CORRELATO: HAYABUSA2 DI JAXA COMPLETA CON SUCCESSO IL SECONDO ATTERRAGGIO RISCHIOSO SU ASTEROIDE

Qual è la mission di Hera?

La missione di Hera è sapere come deviare gli asteroidi dalla Terra. L'ESA e la NASA stanno lavorando insieme per mettere in pratica un metodo particolare se dovesse verificarsi un tale impatto.

La pratica si sta verificando sul doppio asteroide, Didymos, un esempio delle potenziali migliaia di asteroidi che rappresentano una seria minaccia per la Terra.

La missione è incredibilmente difficile, poiché gli scienziati devono mirare a a 160 metri obiettivo ampio attraverso milioni di chilometri di vuoto aperto nello spazio.

Per cominciare, la NASA spingerà la sua sonda DART (Double Asteroid Redirection Test) nel più piccolo asteroide Didymos sei chilometri al secondo. Quindi, è il turno dell'ESA di entrare. Il lavoro di Hera è mappare il cratere lasciato da DART e misurare la massa dell'asteroide.

Conoscere la massa è fondamentale per gli scienziati per determinare cosa c'è all'interno dell'asteroide. Ciò consentirà loro di determinare se deviarlo è davvero una possibilità.

Dopo aver effettuato queste misurazioni, i CubeSat delle dimensioni di una valigetta con i loro strumenti all'avanguardia usciranno da Hera e atterreranno sull'asteroide. I risultati delle misurazioni dei CubeSats potrebbero fornire le risposte che gli scienziati stanno cercando.

A sua volta, questa missione potrebbe salvare il nostro pianeta dall'essere colpito dagli asteroidi.

L'astronauta #Apollo Rusty Schweickart, come fondatore di @ B612Foundation, ha trascorso anni a studiare # asteroide # PlanetaryDefense. Ha fortemente approvato la #HeraMission dell'ESA, presentata al # Space19plus Ministerial in Spagna il 27-28 novembre #SpaceSafetyhttps: //t.co/6EPgpnhplEpic.twitter.com/mFcRZ9sITA

- ESA Technology (@ESA_Tech) 5 novembre 2019

Cosa dice Rusty Schweickart sulla missione?

La missione di Schweickart dalla partenza della NASA è stata dedicata a salvare la Terra da mortali collisioni di asteroidi. Ha collaborato al decollo della Fondazione B612 nel 2002, che si occupa esclusivamente della questione degli impatti degli asteroidi sulla Terra.

Schweickart ha espresso il suo forte sostegno alla missione di deflessione degli asteroidi di Hera, prevista per il 2022.

Parlando della missione, Schweickart ha detto: "con Hera saremo in grado di convalidare una parte significativa di ciò che farebbe un veicolo spaziale osservatore operativo: ad esempio, scoprire con quale precisione possiamo determinare l'orbita post-impatto - qual è il livello di precisione che stiamo per ottenere? "

Ha continuato "E una delle principali incognite della tecnica dell'impattatore cinetico è un termine che chiamiamo 'beta': quando colpiamo l'asteroide, quanta roba sta per volare via? Se si muove a una velocità maggiore della velocità di fuga, allora quella aggiunge slancio allo spostamento dell'orbita, aumentando l'efficacia della tecnica. Questo fattore dipende dalla composizione e dalla struttura dell'asteroide, e abbiamo bisogno di uno sguardo ravvicinato per scoprire di cosa si tratta ".

Il modo in cui funziona il piano di Hera, secondo Schweickart, è solido.


Guarda il video: Day of Remembrance 2021. NASA Marshall Space Flight Center (Luglio 2022).


Commenti:

  1. Zulkilkree

    C'è qualcosa in questo. Grazie per l'aiuto in questa materia, penso anche che più semplice è il meglio ...

  2. Haslett

    Dove sta andando il mondo?

  3. Vozragore

    Per me è noioso.

  4. Disho

    Ti consiglio di provare a guardare in Google.com

  5. Kazijind

    Mia madre diceva che Dio diede a un uomo due teste, ma c'è così poco sangue che puoi pensarci solo uno per uno. C'era una volta una normale famiglia svedese: madre, padre, fratello, sorella e bambino che voleva un cane. La verginità non è un vizio, ma l'analfabetismo sessuale. Mi fido, ma controllo

  6. Ferghuss

    C'è qualcosa in questo. Grazie mille per la spiegazione, ora lo saprò.



Scrivi un messaggio