Miscellanea

I ricercatori scoprono nuove specie di vermi che hanno tre sessi diversi

I ricercatori scoprono nuove specie di vermi che hanno tre sessi diversi


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Non molto può sopravvivere a Mono Lake, situato nelle Sierras orientali della California, ma una cosa che sembra prosperare è una nuova specie di verme che ha tre diversi sessi.

Un team di scienziati del Caltech ha scoperto la nuova specie di vermi, che hanno soprannominato Auanema sp., Può sopravvivere a 500 volte la dose letale di arsenico nell'uomo e ha tre sessi. Inoltre, i ricercatori hanno scoperto che portano i loro piccoli all'interno del loro corpo.

CORRELATI: Vermi SIBERIANI SEPOLTI NEL PERMAFROST ARTICO PER 42.000 ANNI TORNANO IN VITA

Solo alghe, batteri pensati per prosperare nel Mono Lake

Lo studio è degno di nota perché prima dei risultati, solo altre due specie erano note per prosperare nel Mono Lake, che è molto più salato degli altri oceani e ha un PH alcalino di 10. Le due specie sono batteri e alghe. I risultati sono stati pubblicati sulla rivista Biologia attuale.

Gran parte della ricerca sulle nuove specie di vermi è stata condotta presso il laboratorio di Paul Sternberg, un professore di biologia Bren che si concentra sui nematodi, o minuscoli vermi e più specificamente sulCaenorhabditis elegans, che sono un tipo di verme che ha solo 300 neuroni ma può dormire, imparare, annusare e muoversi. Possono anche sopravvivere facilmente e prosperare in laboratorio a temperature ambiente normali.

I diplomati del laboratorio Sternberg Pei-Yin Shih e James Siho Lee pensavano che avrebbero trovato molti di questi minuscoli vermi nel Lago Mono, ma invece hanno trovato otto specie resistenti alle condizioni dell'arsenico, tra cui Auanema sp. Gli scienziati sono rimasti sbalorditi dal fatto che la nuova specie potrebbe prosperare in un laboratorio in condizioni normali e non estreme, a cui sono abituati. Ciò, hanno detto i ricercatori, implica che questi vermi siano predisposti per essere resilienti e flessibili se collocati in ambienti diversi.

"Gli estremofili possono insegnarci molto sulle strategie innovative per affrontare lo stress", ha detto Shih in un comunicato stampa che annuncia i risultati della ricerca. "Il nostro studio mostra che abbiamo ancora molto da imparare su come questi animali con 1000 cellule hanno dominato la sopravvivenza in ambienti estremi".

Sono necessarie ulteriori ricerche

I ricercatori hanno detto che hanno in programma di studiare maggiormente le nuove specie di vermi per determinare quali fattori genetici consentono loro di prosperare e per sequenziare il genoma di Auanema sp. per cercare geni che li rendano resistenti all'arsenico.

"È estremamente importante che noi apprezziamo e sviluppiamo una curiosità per la biodiversità", ha detto Shih, osservando che il team doveva ottenere permessi speciali per il loro lavoro sul campo nel lago. "La prossima innovazione per la biotecnologia potrebbe essere là fuori in natura. Una nuova crema solare biodegradabile, ad esempio, è stata scoperta da batteri e alghe estremofili. Dobbiamo proteggere e utilizzare in modo responsabile la fauna selvatica".


Guarda il video: Cibarsi di Salute - conferenza e dibattito con il Dr. Franco Berrino 15-09-2017 (Potrebbe 2022).


Commenti:

  1. Saville

    Idea molto divertente

  2. Kasar

    Pensieri sonori, ma difficili da leggere, non so perché.

  3. Dasida

    Che pensiero comprensivo

  4. Fenrisida

    Vorrei che non fosse per me

  5. Wessley

    È incredibile!

  6. Ecgfrith

    Impossibile scrivere: il disco è completo (r), (f) formato, (z) vinto # 911?



Scrivi un messaggio