Miscellanea

Una nuova ricerca rivela cosa accadde sulla Terra il primo giorno in cui morirono i dinosauri

Una nuova ricerca rivela cosa accadde sulla Terra il primo giorno in cui morirono i dinosauri


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Per anni gli scienziati hanno accusato un asteroide di spazzare via i dinosauri, scatenare incendi e tsunami e inviare così tanto zolfo nell'atmosfera che la luce solare è stata ostruita all'impatto.

Ora gli scienziati hanno prove reali a sostegno di tale valutazione grazie ai ricercatori dell'Università del Texas. Hanno trovato prove concrete in centinaia di piedi di rocce che hanno riempito il sito dell'impatto entro il primo giorno dopo che il massiccio asteroide ha colpito.

CORRELATI: LA STUPEFACENTE SCOPERTA FOSSILE CATTURA IL MOMENTO IN CUI I DINOSAURI SONO STATI CANCELLATI

I ricercatori forniscono lo sguardo più dettagliato sulle conseguenze

Le prove sono costituite da pezzi di carbone e rocce prive di zolfo. Fanno parte di un record rock che Sean Gulick, professore di ricerca presso l'Università del Texas Institute for Geophysics (UTIG) presso la Jackson School of Geosciences, che ha condotto lo studio, ha definito lo sguardo più dettagliato sulle conseguenze dell'asteroide che ha messo la fine dell'era dei dinosauri.

"È un record esteso di eventi che siamo stati in grado di recuperare entro il ground zero", ha detto Gulick in un comunicato stampa che annuncia lo studio, che è stato pubblicato in Atti della National Academy of Sciences. "Ci parla dei processi di impatto dalla posizione di un testimone oculare."

Lo studio è stato basato su ricerche precedenti su come si è formato il cratere e quanto tempo ci è voluto perché la vita si riprendesse dalla devastazione. Più di due dozzine di scienziati in tutto il mondo hanno contribuito allo studio.

Le rocce che riempivano il cratere erano prive di zolfo

I ricercatori hanno scoperto che la maggior parte dei materiali che hanno riempito il cratere dopo che l'asteroide ha colpito sono stati prodotti nel sito dell'impatto o sono stati spinti dall'acqua di mare che è tornata nel cratere dal Golfo del Messico. Poiché così tanto materiale è stato depositato nel cratere a una velocità elevata, ai ricercatori sono stati forniti indizi sugli effetti duraturi dell'impatto. È stato descritto da Gulick come un inferno che non è durato a lungo seguito da un periodo più lungo di raffreddamento in tutto il mondo. "Li abbiamo fritti e poi li abbiamo congelati", ha detto Gulick. "Non tutti i dinosauri morirono quel giorno, ma molti dinosauri lo fecero".

Allora, com'era la vita per i dinosauri quando l'asteroide ha avuto un impatto?

I ricercatori hanno affermato che l'impatto era pari alla potenza di 10 miliardi di bombe atomiche delle dimensioni di quella usata nella seconda guerra mondiale. All'impatto, sono scoppiati gli incendi, con alberi e piante a migliaia di miglia di distanza che si accendevano. Nel frattempo, un enorme tsunami che ha raggiunto l'Illinois ha inondato il pianeta. Inoltre, i ricercatori hanno affermato di aver trovato prove che anche il paesaggio bruciato è stato trascinato nel cratere quando lo tsunami si è ritirato.

Assassino di dinosauri reale atmosferico

Uno dei più grandi aspetti, secondo i ricercatori, è il fatto che nessuna delle rocce nel cratere da impatto aveva zolfo, sebbene le rocce che lo circondavano lo avessero. Ciò conferma la teoria secondo cui l'asteroide ha vaporizzato i minerali di zolfo nel sito dell'impatto inviandoli nell'atmosfera che rifletteva la luce solare e ha inaugurato il periodo di raffreddamento.

"Il vero assassino deve essere atmosferico", ha detto Gulick. "L'unico modo per ottenere un'estinzione di massa globale come questa è un effetto atmosferico."


Guarda il video: Missione Rosetta ESA: svelata lanima geologica della cometa 67P. I presintomatici COVID-19 (Potrebbe 2022).


Commenti:

  1. Senusnet

    Considero che tu commetta un errore. Scrivimi in PM, parleremo.

  2. Lambart

    Cosa utile

  3. Claudio

    la qualità è buona e la traduzione è buona...

  4. Dukus

    È vero! Mi piace la tua idea. Offri di consolidare l'argomento.



Scrivi un messaggio