Interessante

Conclusioni chiave dalla presentazione Neuralink di Elon Musk: risoluzione delle malattie cerebrali e mitigazione della minaccia dell'IA

Conclusioni chiave dalla presentazione Neuralink di Elon Musk: risoluzione delle malattie cerebrali e mitigazione della minaccia dell'IA


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

"Ciao mondo." La società segreta di interfaccia cervello-macchina di Elon Musk, Neuralink, ci ha finalmente fornito un aggiornamento.

Ieri alle 20:00 PDT, la società ha tenuto un evento che è stato trasmesso in live streaming su YouTube ed è ora disponibile sul loro sito web.

Anche se "ci vorrà tempo", ha detto Musk durante il suo discorso, ritiene che l'azienda ci consentirà di risolvere le malattie del cervello, impedire all'IA di "lasciarci indietro" e, infine, "raggiungere una simbiosi con l'intelligenza artificiale".

Tutto quello che devi fare è inserire piccoli fili di lettura del segnale neuronale inseriti nel tuo cervello da un robot. Ecco i principali punti salienti dell'evento Neuralink.

CORRELATO: NEURALINK: LA NEUROTECH VENTURE DI ELON MUSK STA FINALMENTE DANDO UN AGGIORNAMENTO TRAMITE LIVE-STREAM

Neuralink vuole assumere i migliori talenti del mondo

"La ragione principale per fare questo evento è il reclutamento", ha detto Elon Musk all'inizio della sua presentazione. "Vogliamo i migliori talenti del mondo, e questo è lo scopo principale di questa presentazione". Stanno cercando esperti in neuroscienze, progettazione di chip a segnali misti, ottica, lavorazione e altri campi mostrati nella presentazione.

L'uomo di Tesla, SpaceX, SolarCity e Neuralink si è assicurato di sottolineare che Neuralink non raggiungerà il loro potenziale dall'oggi al domani. "C'è una quantità incredibile che possiamo fare", ma "tutto questo avverrà abbastanza lentamente", ha detto.

Neuralink mira a comprendere e trattare i disturbi cerebrali

Non è stato solo Musk a parlare all'evento. Il presidente di Neuralink Max Hodak, un altro degli oratori, ha rivelato come inizialmente non credeva che Neuralink fosse possibile prima di essere convinto da Musk.

"Devi stare molto attento a dire [Elon Musk] che qualcosa è impossibile. È meglio essere limitato da una legge della fisica o finirai per sembrare stupido", ha detto Hodak.

Musk ha delineato i piani ambiziosi di Neuralink durante il suo discorso. Ha suggerito che, in futuro, la società neurotech sarà in grado di risolvere tutti i tipi di malattie congenite e disturbi cerebrali con il loro chip che verrà inserito, da un robot, nel cervello.

"C'è una quantità incredibile che possiamo fare per risolvere i disturbi cerebrali", ha affermato Musk.

Thread inseriti da robot per la lettura del cervello

Il modo in cui Neuralink lo farà è avere un robot che inserisce piccoli fili nel tuo cervello tramite un'incisione molto piccola. Questi fili sono circa un decimo dell'area della sezione trasversale di un capello umano, ha detto Musk - all'incirca le dimensioni di un neurone.

"Il robot guarda attraverso un microscopio e inserisce ciascun elettrodo in modo specifico, bypassando qualsiasi vaso sanguigno. Il modo in cui vengono inseriti i fili non provoca traumi evidenti".

Il robot appositamente costruito di Neuralink "applicherà molto delicatamente" questi fili della larghezza dell'elettrodo. L'operazione comporterebbe solo "un'incisione di 2 mm, che è dilatata a 8 mm, e il chip viene posizionato attraverso di essa". È così piccolo che "puoi praticamente incollarlo chiuso. Non hai bisogno di un punto. Non è stressante".

Neuralink vuole finalmente rendere il processo operativo semplice come la chirurgia oculare LASIK, utilizzando l'anestesia localizzata. Tuttavia, secondo il New York Times, Hodak ha dettagliato i requisiti attuali per l'anestesia generale e una serie di fori praticati attraverso il cranio.

È importante sottolineare che anche l'interfaccia del chip è wireless. "Non hai fili che spuntano dalla tua testa", ha detto Musk, confrontando la tecnologia con il Bluetooth.

Il loro chip è "mille volte migliore" del miglior sistema attuale

"Tutto ciò che percepisci, senti, ascolti, pensi, sono tutti potenziali d'azione e picchi neurali (impulsi dai neuroni)", ha detto Musk. Questo è ciò che il sistema di Neuralink rileva. "Il nostro obiettivo è registrare e stimolare selettivamente il maggior numero possibile di neuroni in diverse aree del cervello".

Per questo, hanno progettato un chip "che è di 4 x 4 millimetri e ha mille elettrodi". L'attuale migliore equivalente sarebbe un chip di simulazione del cervello profondo del Parkinson approvato dalla FDA, che avrebbe un ordine di grandezza di dieci elettrodi, ha detto Musk.

Quindi, se vero, la prima versione del chip Neuralink, svelata all'evento, è in grado di ospitare mille volte più elettrodi rispetto al miglior sistema attuale.

Sperano di mitigare la minaccia esistenziale dell'IA

Il secondo obiettivo di Neuralink è un po 'più astratto, tuttavia, si concentra sulla crescente preoccupazione di molti esperti sui pericoli dell'IA.

"Dopo aver risolto un mucchio di malattie legate al cervello, c'è la mitigazione della minaccia esistenziale dell'IA". Questo Musk dice, fa parte dei piani di Neuralinks per "creare un futuro ben allineato" in cui non diventeremo il giocattolo dell'IA.

L'azienda ha deciso di "aiutare a proteggere il futuro dell'umanità come civiltà relativa all'intelligenza artificiale".

"Anche in uno scenario di intelligenza artificiale benigna", ha detto Musk, "saremo lasciati indietro".

"E si spera che sia benigno", ha sottolineato - Musk è uno dei tanti altri esperti e tecnologi ad aver firmato una petizione sulla regolamentazione contro lo sviluppo di un'IA killer.

Il fondatore di Neuralink ritiene che il meglio che possiamo fare sia stare al passo con l'intelligenza artificiale piuttosto che lasciarci indietro. "Con un'interfaccia cervello-macchina ad ampia larghezza di banda, penso che possiamo davvero andare avanti per il viaggio", ha detto. "Possiamo effettivamente avere la possibilità di fonderci con AI. Questo è estremamente importante".

Neuralink "non è obbligatorio"

Sempre alla moda nei confronti dei meme e della cultura popolare, Elon Musk ha dimostrato di essere incentrato sui timori delle persone che Neuralink, e qualsiasi altra grande azienda di intelligenza artificiale, potrebbe portare a un'apocalisse in stile Matrix o Skynet, oltre alla vera paura che potrebbe portare a un'immensa centralizzazione del potere.

Musk ha chiarito, con un sorriso complice: "questa non è una cosa obbligatoria. Questa è una cosa che puoi scegliere di avere, se lo vuoi".

Il chip di Neuralink agirà come uno "strato terziario per il cervello"

All'evento, Elon Musk ha parlato dell'importanza della collaborazione tra il sistema limbico e la corteccia nel nostro cervello. Neuralink, afferma, aggiungerà effettivamente un terzo livello a questa collaborazione: "uno strato terziario, che è lo strato della superintelligenza digitale".

Tuttavia, "abbiamo già questo livello", ha ribattuto: "è il tuo telefono e il tuo laptop. Il vincolo è come interfacciate bene la velocità di input e output".

"La velocità di output è particolarmente lenta perché oggigiorno la maggior parte delle persone digita con i pollici. La velocità di input è molto più veloce a causa della visione. La cosa che alla fine limiterà la nostra capacità di essere simbiotici con l'IA è la larghezza di banda", ha spiegato Musk.

Sperano di iniziare i test sull'uomo entro la fine del prossimo anno

Infine, Elon Musk ha affermato che Neuralink mira a iniziare presto i test umani.

"Speriamo di averlo, aspirazionalmente, in un paziente umano, entro la fine del prossimo anno".

L'azienda neurotech ha anche rilasciato un white paper che descrive in dettaglio la loro ricerca dopo la presentazione. Deve ancora essere sottoposto a peer review.

La singolarità potrebbe essere vicina? I primi ostacoli, almeno per Neuralink, sono l'approvazione della FDA, i test sull'uomo e l'approvazione della comunità scientifica in generale.


Guarda il video: What Should We Do? Microchipping Neuralink. Elon Musk (Potrebbe 2022).


Commenti:

  1. Rowin

    Credo che tu abbia torto. Scrivimi in PM, lo gestiremo.

  2. Marg

    argomento niente male

  3. Chanler

    Credo che ti sbagli. Sono sicuro. Discutiamone. Inviami un'e -mail a PM, parleremo.

  4. Hashim

    Più probabilmente. Più probabilmente.

  5. Elmo

    Sito interessante, ma devi aggiungere altri articoli

  6. Julio

    lo sto già prendendo! Super!

  7. Fiallan

    Credo che tu stia facendo un errore. Propongo di discuterne.



Scrivi un messaggio