Interessante

Google mira ad aiutare le persone con problemi di linguaggio a vivere in modo indipendente

Google mira ad aiutare le persone con problemi di linguaggio a vivere in modo indipendente


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Uno dei migliori risultati del rapido miglioramento della tecnologia sono stati tutti i modi in cui è stato applicato per assistere le persone con diverse disabilità. Un progetto alimentato da Google sta lavorando per migliorare le capacità dei computer di comprendere diversi modelli di linguaggio, come il linguaggio alterato.

CORRELATO: APP GOOGLE ASSORBE STREAMS PER CREARE UN "ASSISTENTE ALIMENTATO DA AI PER INFERMIERI E MEDICI"

Il progetto Euphonia, parte del programma "AI for Social Good" di Google, collabora con le organizzazioni non profit ALS Therapy Development Institute (ALS TDI) e ALS Residence Initiative (ALSRI) per conoscere le esigenze di comunicazione delle persone con la condizione neurodegenerativa SLA.

L'intelligenza artificiale aiuta a migliorare le opzioni di comunicazione

Il progetto sta lavorando per migliorare gli algoritmi basati sull'intelligenza artificiale utilizzati per i programmi di riconoscimento vocale e trascrizione in modo che possano comprendere meglio le parole pronunciate da persone con difficoltà di linguaggio. Gran parte della vita moderna si basa sulla comunicazione in una forma o nell'altra.

Le persone che soffrono di condizioni neurologiche come ictus, SLA, sclerosi multipla, lesioni cerebrali traumatiche e Parkinson possono avere difficoltà a comunicare verbalmente. I servizi di sintesi vocale di alta qualità potrebbero essere un modo per migliorare la loro qualità della vita quotidiana.

Il riconoscimento vocale dovrebbe aiutare tutti

Il progetto Euphonia sta registrando il discorso di molte persone con capacità linguistiche limitate; inizialmente, queste sono frasi comuni. Questi campioni di suoni vengono quindi convertiti in uno spettrogramma o una rappresentazione visiva del suono. Il sistema viene quindi addestrato a riconoscere la forma meno comune di discorso di queste frasi molto utilizzate.

Google vuole espandere la capacità degli algoritmi di riconoscere i modelli di linguaggio di persone che parlano altre lingue e possono avere un forte accento, così come le persone con modelli di linguaggio che sono considerati difficili da capire a causa di deterioramento cognitivo. La SLA è una malattia degenerativa che colpisce più di 30.000 persone negli Stati Uniti.

Google Home può aiutare le persone a vivere da sole più a lungo

Con il progredire della malattia, la maggior parte della perdita delle funzioni muscolari rende difficile parlare, deglutire e respirare. Le persone con SLA possono ritrovarsi a sentirsi più isolate a causa della loro incapacità di essere comprese verbalmente. Il progetto Google potrebbe essere un modo in cui chi soffre di SLA può continuare a comunicare.

Il progetto può anche aiutare le persone a vivere in modo più indipendente con l'aiuto di dispositivi come Google Home. Un altro obiettivo del progetto è addestrare algoritmi a riconoscere suoni e gesti che rappresentano le richieste comunemente pronunciate che potrebbero essere utilizzate in combinazione con Google Home.

Invia il tuo campione

Questo passaggio successivo sarà particolarmente utile per le persone con capacità di parola gravemente limitate o assenti. Google sta contattando le persone con un linguaggio limitato o confuso per inviare campioni vocali per aiutarli ad aumentare la dimensione del campione che hanno.

Una dimensione del campione maggiore aiuterà ad addestrare meglio gli algoritmi. Se hai parlato in modo confuso o difficile da capire, puoi richiedere di inviare un campione utilizzando questo modulo.


Guarda il video: Come aiutare un bimbo di 2 anni a parlare (Luglio 2022).


Commenti:

  1. Hererinc

    If you look closely, you can find some interesting points here ...

  2. Nikoramar

    Good afternoon to all visitors to this beautiful blog. I also want to contribute to the whole history of positive reviews. Like all other users of this blog, I am completely satisfied with absolutely everything (which is quite rare, since I am a teacher by profession). The speed of work, navigation, a conventionally understood interface and a whole sea of ??positive information are my favorite environment. Today I am the first time on this site, but I am ready to become an active user of it. I will be glad to everyone who will support me and will also use this blog day after day.

  3. Bernd

    Voglio dire, hai torto. Inserisci che ne discuteremo. Scrivimi in PM, parleremo.

  4. Heikki

    meravigliosamente, molte informazioni utili



Scrivi un messaggio