Informazione

Il mondo a portata di mano: una breve storia della tecnologia di visualizzazione mobile

Il mondo a portata di mano: una breve storia della tecnologia di visualizzazione mobile

Lo sviluppo di display mobili su cui fissiamo una quantità eccessiva di tempo ogni giorno è il prodotto di una lunga serie di innovazioni. È interessante pensare che lo schermo su cui probabilmente stai leggendo questo testo è il prodotto di oltre cento anni di progresso tecnologico.

GUARDA ANCHE: LG DISPLAY ANNUNCIA IL PRIMO TV OLED 8K DA 88 POLLICI AL MONDO

Proprio come l'occhio umano, molte cose nel mondo sono il prodotto finale di una lunga serie di cambiamenti incrementali. Alcuni enormi balzi in avanti, altri piccoli miglioramenti sulla tecnologia esistente e collaudata.

I display hanno fatto molta strada dai dispositivi in ​​bianco e nero, spesso granulosi, degli anni '20. Oggi non sono solo a colori, ma sono stati resi molto più piccoli, più sottili, più leggeri e includono anche la tecnologia touchscreen.

E il loro sviluppo non si è fermato. Il futuro dei dispositivi mobili potrebbe, ironicamente, imitare semplicemente una delle tecnologie più antiche e onnipresenti dell'uomo di tutti i tempi: la carta.

Nel seguente articolo, esploreremo alcuni dei passaggi principali nello sviluppo dei moderni display mobili. I seguenti non sono tutti gli eventi che si sono verificati dallo sviluppo dei tubi a raggi catodici, ma sono alcuni dei più notevoli e / o interessanti.

1. Il tubo a raggi catodici ha dato inizio a tutto

Periodo: 1890

La storia dei display più moderni può essere fatta risalire alla nascita del tubo catodico. Questa tecnologia è stata dimostrata per la prima volta nel 1897 ed è stata inventata da Karl Ferdinand Braun.

Braun era un fisico e inventore vincitore del premio Nobel. Il suo dispositivo è stato in grado di produrre immagini tramite fasci di elettroni che bombardano una superficie fosforescente.

La tecnologia sarebbe stata successivamente sviluppata completamente e fu commercializzata per la prima volta negli anni '20. Era la forma di visualizzazione dominante per molti dispositivi fino a poco tempo fa, superata da LCD, Plasma e OLED.

2. Elettroluminescenza e LED gettano le basi per il futuro

Periodo: 1907

L'elettroluminescenza, il fenomeno naturale, fu scoperto per la prima volta dallo sperimentatore britannico H. J. Round. La sua scoperta avrebbe poi portato allo sviluppo del primo LED da un inventore russo, Oleg Lossev, nel 1927.

Ciò getterebbe letteralmente le basi per il futuro sviluppo della tecnologia LED che oggi conosciamo e amiamo.

3. I display per schede Solari / dischi Flip-Flap sono stati molto divertenti

Periodo: Anni '50

Le schede Solari, altrimenti note come schede Flip-Flap, una volta erano una vista comune nelle stazioni di trasporto pubblico e negli aeroporti. Da allora sono stati sostituiti con monitor digitali, ma possono ancora essere trovati in alcuni luoghi in tutto il mondo.

Si trattava di dispositivi di visualizzazione elettromeccanici in grado di visualizzare testo e / o grafica alfanumerici, a seconda delle necessità.

Ogni posizione del carattere è stata stampata su uno o più lembi che sono stati ruotati per formare un messaggio conciso. La vista, e soprattutto il suono di loro, è ancora ricordata con affetto da chiunque abbia avuto il piacere di viverli nella loro infanzia.

4. Il display fluorescente a vuoto era in anticipo sui tempi

Periodo: 1959

Il display fluorescente a vuoto, o VFD in breve, è una delle tecnologie di visualizzazione più diffuse di tutti i tempi. E, soprattutto, è stato il primo ad essere sviluppato.

Il primo è apparso nel 1959 ed è stato introdotto da Philips nella loro singola indicazione DM160.

Molte altre iterazioni della tecnologia sarebbero apparse nei decenni successivi ed è ancora una vista comune su cose come gli stereo per auto oggi.

5. Il plasma monocromatico è stato un grande passo avanti

Periodo: Anni '60

Sebbene il principio sia stato descritto per la prima volta negli anni '30 da Kálmán Tihanyi, un ingegnere ungherese, fu solo negli anni '60 che fu sviluppato il primo esempio pratico.

Il primo display al plasma monocromatico è stato sviluppato da Donald Bitzer dell'Università dell'Illinois, H. Gene Slottow e dallo studente laureato Robert Willson per il sistema PLATO Computer.

Ha fornito un colore arancione-monocromatico piuttosto sgargiante ed è diventato molto popolare negli anni '70. La tecnologia ha avuto anche una certa popolarità negli anni '80 quando IBM ha introdotto un 48 cm display arancione su nero.

6. Visualizzazione stroboscopica

Periodo: Anni '60

I display stroboscopici sono apparsi per la prima volta negli anni '60 e sono stati una soluzione interessante. Sono stati utilizzati per la prima volta nel calcolatore RASA russo e hanno funzionato facendo girare un cilindro, utilizzando un motore, per visualizzare un numero di numeri trasparenti.

Affinché un numero fosse effettivamente visualizzato, la calcolatrice ha fatto lampeggiare brevemente una retroilluminazione a thyratron dietro il numero, quando è in posizione.

7. L'effetto twisted-nematic ha reso pratico il display LCD

Periodo: 1962

Nel 1962, Richard Williams, un chimico fisico presso RCA Labs, stava cercando di trovare un'alternativa ai CRT. Era a conoscenza della ricerca sui cristalli liquidi nematici e pensava che questo potesse rivelarsi una strada fruttuosa da esplorare.

Dopo aver sperimentato alcuni vari composti ed elettrodi di ossido di stagno, ha scoperto che un forte campo elettrico attraverso la configurazione produrrebbe modelli spogliati.

Richard ha successivamente affidato la ricerca ai suoi colleghi della RCA, come George H. Heilmeier, che ha sviluppato ulteriormente la tecnologia. Alla fine, la RCA è stata in grado di mostrare al mondo i primi LCD nel 1968.

8. Il touchscreen fa la sua ascesa

Periodo: 1965

La tecnologia touchscreen è stata uno degli sviluppi critici dei moderni display mobili. L'idea fu suggerita per la prima volta nel 1965 da Eric Johnson.

Sono apparsi per la prima volta negli anni '80 e '90 e sono stati introdotti sul mercato da artisti del calibro di Fujitsu, SEGA, IBM, Microsoft, Apple e HP, per citarne solo alcuni.

Il primo dispositivo commerciale a includere la tecnologia è stato l'IBM Simon del 1992. Un'altra azienda, FingerWorks, ha sviluppato ulteriormente la tecnologia nel 1998 per includere il riconoscimento dei gesti.

Successivamente sono stati acquistati da Apple.

9. La carta elettronica potrebbe essere solo il futuro

Periodo: Anni '70

La carta elettronica, o e-paper in breve, è stata sviluppata per la prima volta negli anni '70, ma è diventata popolare all'inizio degli anni 2000. Questo tipo di display, come suggerisce il nome, è in grado di imitare l'aspetto dell'inchiostro ordinario su carta.

È flessibile, riutilizzabile e può essere cancellato e riscritto migliaia di volte.

Come gli OLED, a differenza dei display retroilluminati, la carta elettronica è in grado di generare la propria luce visibile pur mantenendo la lucentezza della carta tradizionale.

Gli schermi e-paper ideali sono quelli che possono essere letti alla luce diretta del sole senza che l'immagine subisca alcun effetto di sbiadimento. Molti di questi display sono in grado di contenere testo e immagini statiche per un tempo indefinito senza bisogno di elettricità.

Esempi degni di nota della sua applicazione sono i dispositivi di lettura elettronica come Amazon Kindle, ecc. Puoi anche trovarli usati come etichette elettroniche dei prezzi, segnaletica digitale e su alcuni display di smartphone.

Attualmente vi è un enorme investimento da parte dei produttori di smartphone per rilasciare i propri dispositivi mobili con display flessibile per i consumatori.

10. Gli schermi elettroluminescenti sono oggi meno comuni

Periodo: 1974

I display elettroluminescenti (ELD) sono apparsi per la prima volta all'inizio degli anni '70. Si tratta di display a schermo piatto costituiti da strati di materiale elettroluminescente inserito tra due conduttori.

Mentre la corrente scorre, lo strato di materiale luminescente emette radiazioni sotto forma di luce visibile.

Gli ELD sono meno comuni di altri tipi di monitor, ma possono essere trovati in applicazioni industriali, di strumentazione e di trasporto.

Una delle caratteristiche principali di un display elettroluminescente è che fornisce un ampio angolo di visione e un'immagine chiara e nitida. Anche la maggior parte dei display elettroluminescenti tende ad essere monocromatica.

11. Super-Twisted Nematic avvicina sempre di più i monitor LCD

Periodo: Anni '80

L'effetto di campo nematico super-attorcigliato, o in breve STN, è stato inventato per la prima volta presso il Brown Boveri Research Center in Svizzera nel 1983. Ha iniziato ad essere utilizzato in alcuni primi computer portatili negli anni '90, come Amstrad PPC512 e PPC640.

Uno sviluppo successivo, CSTN, o nematico a colori super ritorti, è stato sviluppato negli anni '90. Si trattava di forme a colori di LCD a matrice passiva sviluppate da Sharp Electronics.

Questi inizierebbero ad apparire nei primi telefoni cellulari, come il Nokia 3510i.

12. LCD a transistor a film sottile

Periodo: Anni '80

Gli LCD a transistor a film sottile sono varianti di LCD che integrano la tecnologia dei transistor a film sottile per migliorare la qualità dell'immagine. Questa forma di visualizzazione utilizza un LCD a matrice attiva, a differenza degli LCD passivi o a comando diretto come i suoi antenati.

Per confronto, un esempio di LCD a comando diretto sono i display delle calcolatrici. Oggi questi si trovano comunemente in molti dispositivi, dai televisori ai monitor dei computer, ai navigatori satellitari e molto altro ancora.

13. Plasma a colori

Periodo: 1995

Il 1995 ha visto l'introduzione del primo display al plasma da 107 cm al mondo grazie a Fujitsu. Aveva una risoluzione impressionante di 852 x 480 ed è stato progressivamente scansionato.

Philips ha seguito l'esempio poco dopo nel 1997 con la propria versione. I televisori al plasma erano eccessivamente costosi in questo momento con l'etichetta del prezzo medio nella regione di $ 15.000.

Altre società come Pioneer, iniziarono presto a creare e rilasciare le proprie versioni.


Guarda il video: 12 marzo 2020. Webinar Riconnessioni Creazione contenuti digitali (Gennaio 2022).