Informazione

3G UMTS HSDPA: accesso a pacchetti downlink ad alta velocità

3G UMTS HSDPA: accesso a pacchetti downlink ad alta velocità


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

3G HSDPA High Speed ​​Downlink Packet Access fornisce funzionalità aggiuntive al sistema di telecomunicazioni cellulari 3G UMTS di base.

HSDPA è stato il primo aggiornamento lungo il percorso verso HSPA che ha consentito il trasporto di dati ad alta velocità in entrambe le direzioni. Tuttavia, poiché molti più dati venivano trasportati nella direzione di downlink, HSDPA è stato standardizzato e implementato per primo per fornire il massimo beneficio il prima possibile.

Tecnologie HSDPA

L'aggiornamento 3G HSDPA include diverse modifiche integrate nello standard 3GPP UMTS di base. Mentre alcuni sono comuni alle tecnologie complementari HSUPA aggiunte all'uplink, altri sono specifici per HSDPA High Speed ​​Downlink Packet Access, perché i requisiti per ciascuna direzione differiscono.

  • Canali aggiuntivi: Per essere in grado di trasportare i dati nel modo richiesto e per fornire la reattività aggiuntiva del sistema, sono stati aggiunti ulteriori canali che sono descritti in maggior dettaglio di seguito.
  • Modulazione: Una delle chiavi per il funzionamento di HSDPA è l'uso di una forma aggiuntiva di modulazione. Originariamente W-CDMA aveva utilizzato solo QPSK come schema di modulazione, tuttavia con il nuovo sistema 16-QAM che può trasportare una velocità di dati più elevata, ma è meno resistente al rumore, viene utilizzato anche quando il collegamento è sufficientemente robusto. La robustezza del canale e la sua idoneità all'uso di 16-QAM invece di QPSK è determinata dall'analisi delle informazioni trasmesse su una varietà di parametri. Questi includono dettagli sulle condizioni del livello fisico del canale, controllo dell'alimentazione, qualità del servizio (QoS) e informazioni specifiche per HSDPA.
  • Pianificazione migliorata: Ulteriori progressi sono stati compiuti nell'area della programmazione. Spostando più intelligenza nella stazione base, la pianificazione del traffico dati può essere ottenuta in modo più dinamico. Ciò consente di adattare le variazioni derivanti dal rapido dissolvenza e la cella è persino in grado di allocare gran parte della capacità della cella per un breve periodo di tempo a un particolare utente. In questo modo l'utente è in grado di ricevere i dati alla velocità consentita dalle condizioni.
  • HARQ veloce: È stato implementato anche Fast HARQ (richiesta di ripetizione automatica ibrida) insieme al funzionamento multi-codice e questo elimina la necessità di un fattore di diffusione variabile. Utilizzando questi approcci, tutti gli utenti, vicini o lontani dalla stazione base, sono in grado di ricevere la velocità di dati disponibile ottimale.

Utilizzo di HSDPA 16QAM

Il controllo della velocità all'interno di HSDPA si ottiene dinamicamente regolando sia la modulazione che la codifica del canale. Vengono utilizzati sia 16WAM che QPSK, la modulazione 16QAM di ordine superiore viene utilizzata per fornire una velocità dati più elevata, ma richiede anche un migliore Eb / N0 (rapporto segnale / rumore efficace). Di conseguenza, il formato di modulazione 16QAM viene normalmente utilizzato in condizioni di segnale elevato, ad es. quando il cellulare è vicino al NodoB e in chiaro.

La velocità di codifica e la modulazione vengono quindi selezionate per ogni 2ms TTI dal NodoB in base alla sua valutazione delle condizioni. In questo modo il meccanismo di controllo della velocità può seguire rapidamente le variazioni che possono verificarsi.

ARQ ibrido e combinazione morbida

Hybrid ARQ o HARQ è una richiesta di ripetizione automatica ibrida ed è essenzialmente una forma della più comune metodologia di correzione degli errori ARQ. Quando viene utilizzato il formato ARQ di base, i bit delle informazioni di rilevamento degli errori vengono aggiunti ai dati da trasmettere. Una forma di questo può essere un controllo di ridondanza ciclico, CRC. Tuttavia, quando si utilizza l'ARQ ibrido, i bit di correzione degli errori in avanti (FEC) vengono aggiunti anche ai bit di rilevamento degli errori esistenti. Il rilevamento degli errori aggiunto significa che l'ARQ ibrido offre prestazioni migliori dell'ARQ ordinario in condizioni di segnale scadenti, ma l'overhead aggiuntivo può ridurre il throughput in buone condizioni di segnale.

La combinazione di Fast Hybrid ARQ e soft combination consente al terminale di richiedere la ritrasmissione di dati che potrebbero essere ricevuti erroneamente. Questo può essere fatto all'interno della modulazione adattativa e dello schema di codifica dei canali in modo che quando i tassi di errore aumentano il collegamento può essere modificato di conseguenza.

L'apparecchiatura utente o terminale riceve i dati e li decodifica, riportando il risultato al NodoB dopo la ricezione di ogni blocco, e in questo modo è possibile effettuare una rapida ritrasmissione di eventuali blocchi con errori. Ciò riduce significativamente i ritardi, specialmente in condizioni di collegamento radio scadenti o quando il collegamento cambia rapidamente.

La combinazione soft è un processo mediante il quale l'apparecchiatura utente o il terminale non scarta le informazioni che non possono decodificare. Invece lo conserva per combinarlo con i dati di ritrasmissione per aumentare le possibilità di decodifica dei dati con successo.

Con le ritrasmissioni viene utilizzato anche un processo chiamato ridondanza incrementale (IR). Questo processo aggiunge bit di parità aggiuntivi nelle ritrasmissioni per rendere più robusta la ritrasmissione dei dati.

HSDPA ha fornito un significativo miglioramento delle prestazioni per 3G. Con velocità di trasmissione dati utente di circa 10 Mbps e velocità di trasmissione dati grezzi di 14,4 Mbps, il sistema ha ottenuto un netto miglioramento rispetto a quanto era disponibile con l'UMTS 3G di base. Quando combinato con HSUPA e altri aggiornamenti HSPA, il sistema è stato in grado di fornire prestazioni che rivaleggiavano con quelle delle reti di prossima generazione.

Argomenti sulla connettività wireless e cablata:
Nozioni di base sulle comunicazioni mobili2G GSM3G UMTS4G LTE5GWiFiIEEE 802.15.4 Telefoni cordless DECT NFC- Near Field Communication Fondamenti di rete Cos'è il cloudEthernetDati serialiUSBSigFoxLoRaVoIPSDNNFVSD-WAN
Torna a Connettività wireless e cablata


Guarda il video: 3G WCDMA UMTS Fundamentals-Spreading Principle (Giugno 2022).


Commenti:

  1. Mezidal

    Amico mio, c'è molto di cui scrivere, ... ma così! High Five!

  2. Tujinn

    Cosa dovrebbe essere fatto in tal caso?

  3. Akitaxe

    Penso che permetterai l'errore. Posso dimostrarlo. Scrivimi in PM.

  4. Dujora

    cena)))) se lo guardi, non lo vorrai

  5. Tugrel

    A me una situazione simile. Prenderemo in considerazione.



Scrivi un messaggio