Collezioni

Cos'è D-STAR: radioamatore digitale vocale

Cos'è D-STAR: radioamatore digitale vocale


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

D-STAR è una forma di comunicazione digitale utilizzata per i radioamatori. D-STAR è l'acronimo di Digital Smart Technology for Amateur Radio ed è uno standard per radioamatori aperto per le comunicazioni digitali.

Sebbene D-STAR sia in grado di fornire comunicazioni sia dati che vocali, D-STAR viene utilizzato principalmente per la voce, ma l'aggiunta di dati può fornire alcune funzioni utili.

Sviluppato originariamente alla fine degli anni '90 dalla Japan Amateur Radio League, D-STAR è stato adottato da numerosi produttori e non ci sono solo trasmissioni simplex, ma anche i ripetitori sono equipaggiati per comunicazioni D-STAR.

Nozioni di base su D-STAR

D-STAR utilizza una trasmissione di dati basata sull'uso di un formato di modulazione chiamato minimum shift keying, MSK. Ciò fornisce una forma di trasmissione dati robusta ed efficiente in termini di spettro.

Nota sulla modulazione MSK:

Keying shift minimo, MSK offre vantaggi in termini di efficienza spettrale rispetto ad altre modalità simili. Con MSK non ci sono discontinuità di fase e questo riduce significativamente la larghezza di banda necessaria rispetto ad altre forme di codifica a spostamento di fase e frequenza.

Per saperne di più MSK Minimo Shift Keying Modulation.

D-STAR consente agli utenti di connettersi tramite entrambe le comunicazioni di dati vocali digitali. I dati possono essere ciò che viene definito alta o bassa velocità. La voce ei dati digitali a bassa velocità vengono trasportati a 4800 bps, di cui 3600 bps vengono utilizzati per la trasmissione vocale, i restanti 1200 bps vengono utilizzati per la sincronizzazione e l'uso generale. Dei 1200 bps disponibili, circa 900 bps sono disponibili per la trasmissione dei dati.

Tipicamente la capacità dei dati viene utilizzata per inviare identificatori e informazioni utili simili - per esempio, premendo il PTT normalmente si innescherà l'invio del nominativo tramite la capacità dei dati. Altre informazioni possono essere abilitate secondo necessità e potrebbero includere la posizione GPS, ecc.

La voce D-STAR e il segnale dati a bassa velocità offrono un significativo miglioramento dell'efficienza dello spettro. Utilizza una larghezza di banda del canale di 6 kHz invece dei requisiti molto più ampi necessari per FM a banda stretta utilizzate sulle bande VHF e UHF.

La natura digitale della voce significa che viene fornito un audio di alta qualità, paragonabile a quello di un segnale NBFM completamente silenzioso, e in aggiunta a questo non c'è rumore o coda di squelch dopo che la trasmissione cessa. Come con qualsiasi segnale digitale, può essere copiato a intensità inferiori rispetto a un segnale analogico di intensità simile, ma quando si trova tra una certa soglia, tutto l'audio viene improvvisamente perso.

La codifica vocale è fornita da un codec AMBE che codifica la voce a 3600 bps. Questo codec è molto robusto, ma è proprietario e il costo del suo utilizzo aumenta in modo significativo le radio che lo utilizzano. Un ulteriore svantaggio è che, sebbene la maggior parte dello standard D-STAR sia aperto, quest'area non lo è poiché il codec è di proprietà commerciale e il codice sorgente non è disponibile.

Collegamento a Internet D-STAR

D-STAR fornisce una serie di funzionalità che consentono comunicazioni che possono essere ritrasmesse su Internet e utilizzando la tecnologia digitale vi è un grado molto maggiore di flessibilità e capacità. È possibile inserire il nominativo di una stazione e quindi anche se sono fuori dal raggio di comunicazione diretta, possono comunque essere contattati.

Ci sono molti ripetitori e questi possono essere collegati dagli utenti per formare un'area conferenza più ampia, o in alternativa gli amministratori di sistema possono collegare i gateway dei ripetitori insieme per collegare insieme tutta la voce ei dati da più ripetitori.

È anche possibile che i ripetitori funzionino in modalità cross band, ricevendo su una banda e trasmettendo su un'altra.

Utilizzando la tecnologia delle comunicazioni digitali, D-STAR è in grado di fornire una forma di comunicazione molto più completa piuttosto che le comunicazioni punto a punto tradizionalmente stabilite nei radioamatori.

Dati D-STAR ad alta velocità

Sulla maggior parte delle bande la capacità di dati di D-STAR è relativamente bassa in quanto è fondamentalmente un sistema vocale digitale con alcuni dati, piuttosto che un sistema di trasmissione dati ad alta velocità.

Tuttavia, D-STAR ha quella che viene definita una modalità dati digitali o modalità DD che è supportata solo su 1.2 GHz poiché la larghezza di banda richiesta è più ampia di quella normalmente utilizzata per D-STAR.

Questo è in grado di trasportare dati a una velocità di 128 kbps. Questa modalità richiede una connessione Ethernet tra il PC e il modem D-STAR nel ricetrasmettitore, piuttosto che il più usuale cavo dati seriale utilizzato per la voce standard e dati a bassa velocità su altre bande.



Guarda il video: Today a demo of amateur or ham radio using the D-Star digital mode. (Luglio 2022).


Commenti:

  1. Camdin

    Credo, che non hai ragione. Discutiamolo. Scrivimi in PM.

  2. Jugrel

    Bene, chissà ...

  3. Arashirn

    Considero che tu commetta un errore. Posso dimostrarlo. Scrivimi in PM, comunicheremo.

  4. Yozshusar

    La tua frase brillantemente



Scrivi un messaggio