Interessante

Connettori per cavi coassiali RF

Connettori per cavi coassiali RF


Esistono numerosi connettori RF comunemente disponibili che vengono utilizzati con il cavo coassiale per fornire connessioni schermate. Questi connettori per cavi coassiali vengono utilizzati in numerose aree, sia per trasportare segnali RF o radiofrequenza, sia semplicemente per fornire un livello di schermatura molto più elevato di quanto sarebbe possibile se si utilizzassero connettori "aperti" più ordinari.

I connettori RF sono utilizzati in molte aree. Naturalmente i loro utilizzi principali sono associati alle applicazioni RF, e normalmente associati al cavo coassiale. Tutto, dalle applicazioni commerciali e professionali alla televisione domestica, CB e radioamatori.

Connettori RF o connettori coassiali vengono utilizzati anche in aree in cui lo screening è una delle principali priorità piuttosto che le proprietà RF fondamentali. I connettori coassiali sono ampiamente utilizzati con una varietà di strumenti di prova. Ad esempio, i connettori RF vengono utilizzati sugli oscilloscopi. Queste e molte altre applicazioni utilizzano tutte connettori RF.

Di conseguenza, i connettori dei cavi coassiali vengono utilizzati dove sono richiesti requisiti di schermatura e RF. Ciò significa che sono in qualche modo diversi dalle forme più standard di connettore utilizzate per applicazioni di alimentazione e segnali generali.

Nozioni di base sul connettore del cavo coassiale

Molti formati di connettori standard, come i connettori di tipo D e molti altri connettori a più vie, sono costituiti da una serie di pin con connessioni in parallelo tra loro. I connettori RF sono in genere molto diversi e hanno alcune caratteristiche piuttosto diverse.

  • Schermato: Poiché i segnali in radiofrequenza possono irradiarsi e viceversa, spesso è necessario impedire che estranei vengano captati. Di conseguenza, i connettori RF continuano la schermatura del cavo coassiale come parte della loro natura.
  • Forma circolare: I connettori coassiali RF devono mantenere la natura coassiale del cavo con cui vengono utilizzati e di conseguenza hanno una forma circolare. Di conseguenza, sono costituiti da un perno centrale per l'interno del cavo coassiale e quindi da una connessione esterna attorno all'interno per il conduttore esterno del cavo.
  • Impedenza caratteristica: L'impedenza caratteristica di un alimentatore o cavo coassiale è di grande importanza. Qualsiasi disallineamento comporterà il riflesso della potenza verso la sorgente. È anche importante che i connettori del cavo coassiale RF abbiano un'impedenza caratteristica che corrisponda a quella del cavo. In caso contrario, viene introdotta una discontinuità e possono verificarsi perdite, anche se in realtà ciò potrebbe non interessare la maggior parte delle installazioni che utilizzano frequenze fino a, diciamo, 250 MHz circa. La maggior parte dei connettori RF sono 50 Ω, ma sono disponibili altre impedenze come 75 Ω per alcune applicazioni domestiche insieme ad altre impedenze per applicazioni come la trasmissione dati.
  • Maschio normalmente utilizzato per cavi coassiali, femmina fissa: A differenza di altre forme di connettore in cui esiste una convenzione che il connettore che fornisce il segnale o l'alimentazione sia il connettore femmina perché è più protetto e ha meno probabilità di essere cortocircuitato, lo stesso non è necessariamente vero per i connettori RF. Qui i connettori sui cavi tendono ad essere maschi e quelli montati sull'attrezzatura tendono ad essere femmine, sebbene in alcuni casi possa essere adottata la convenzione dei connettori standard.
  • Tipi di cavo: Poiché diversi tipi di cavo coassiale hanno dimensioni diverse, sono disponibili diverse varianti di connettori coassiali per adattarsi a un determinato tipo di cavo. È importante assicurarsi che la giusta variante di connettore RF sia utilizzata con il cavo coassiale pertinente, altrimenti il ​​connettore sarà difficile da adattare, se effettivamente può essere fatto un lavoro ragionevole, e anche se può il collegamento tra il cavo coassiale e il Il connettore RF potrebbe non essere soddisfacente.

Esiste una varietà di connettori utilizzati per le applicazioni RF. Impedenza, gamma di frequenza, tenuta in potenza, dimensioni fisiche e una serie di altri parametri, incluso il costo, determineranno il tipo migliore per una data applicazione.

Tipi di connettori RF

Esiste una vasta gamma di diversi tipi di connettori per cavi coassiali o RF. Alcuni sono ampiamente utilizzati mentre altri sono meno utilizzati. Alcuni di quelli ampiamente utilizzati e che possono essere incontrati nel laboratorio di elettronica standard o dall'hobbista sono:

  • BNC Il connettore coassiale BNC è ampiamente utilizzato negli ambienti professionali e viene utilizzato sulla maggior parte degli oscilloscopi e molti altri strumenti di laboratorio. Il connettore BNC è anche ampiamente utilizzato come connettore RF, essendo utilizzato su apparecchiature di test RF, trasmettitori, ricevitori e quasi tutte le apparecchiature RF. Il connettore BNC ha un fissaggio a baionetta per evitare disconnessioni accidentali pur essendo facile da scollegare quando necessario.
    Elettricamente il connettore del cavo coassiale BNC è progettato per presentare un'impedenza costante ed è più comune nella sua versione da 50 ohm, anche se si possono ottenere 75 ohm. È consigliato per il funzionamento a frequenze fino a 4 GHz e può essere utilizzato fino a 10 GHz a condizione che vengano utilizzate le versioni speciali di alta qualità specificate per quella frequenza.
  • Connettore TNC: Il connettore TNC è una versione filettata del BNC. È stato sviluppato per fornire connessioni affidabili a basso rumore, specialmente in ambienti in cui possono esserci vibrazioni.
  • Tipo N. Il connettore di tipo N è un connettore per cavo coassiale RF ad alte prestazioni utilizzato in molte applicazioni RF. Il connettore RF di tipo N è più grande del connettore BNC e ha un'interfaccia di accoppiamento filettato per garantire che si accoppi correttamente. È disponibile nelle versioni da 50 ohm o 75 ohm. Queste due versioni hanno sottili differenze meccaniche che non consentono ai due tipi di accoppiarsi. Il connettore è in grado di sopportare potenze relativamente elevate rispetto al connettore BNC. Le versioni standard sono specificate per il funzionamento fino a 11 GHz, sebbene le versioni di precisione siano disponibili per il funzionamento fino a 18 GHz.

  • Connettore SMA: Il connettore SMA è un connettore RF subminiaturizzato adatto per frequenze fino a 12 GHz e oltre. I connettori sono piccoli e forniscono una connessione RF affidabile in considerazione del metodo di fissaggio filettato.
    Sebbene la specifica dipenda dal produttore e dalla parte effettiva, questi connettori vengono utilizzati in molte aree associate ai circuiti RF e microonde.
  • Connettore SMB: Il connettore SMB è un connettore a scatto più piccolo che può essere utilizzato laddove è richiesta una forma di connessione facile e veloce. Il connettore è disponibile nelle versioni da 50 Ω e 75 Ω e ha una frequenza massima di circa 4 GHz.
  • Precisione, serie di connettori per PC: I connettori RF della serie di precisione sono spesso designati da PC seguito dal diametro interno del conduttore esterno. Sono normalmente utilizzati per operazioni ad altissima frequenza molto alta, con la fascia alta in grado di trasportare segnali a 110 GHz. In considerazione delle loro prestazioni e del costo di produzione, questi connettori RF non sono economici.
  • Connettore UHF (SO239 / PL259): Il connettore UHF è talvolta noto anche come connettore coassiale Amphenol. La spina può essere indicata come un connettore coassiale PL259 e la presa come un connettore SO239 poiché questi erano i loro numeri di parte militari originali. Questi connettori per cavi coassiali hanno un accoppiamento filettato e questo impedisce che vengano rimossi accidentalmente. Consente inoltre di serrarli sufficientemente da consentire di realizzare un buon collegamento a bassa resistenza tra le due metà.
    Lo svantaggio del connettore UHF o Amphenol è che ha un'impedenza non costante. Ciò limita il loro utilizzo a frequenze fino a 300 MHz, ma nonostante ciò questi connettori UHF forniscono un connettore a basso costo adatto a molte applicazioni, a patto che le frequenze non aumentino troppo. Sono disponibili anche versioni a costi molto bassi per applicazioni come il funzionamento CB, e queste non sono adatte per il funzionamento molto al di sopra dei 30 MHz. Data la loro impedenza non costante, questi connettori sono ormai usati raramente per molte applicazioni professionali, essendo generalmente limitati a CB, radioamatori e alcuni sistemi video e di diffusione sonora.
  • Connettore di tipo F: Il connettore di tipo F è un connettore per cavo coassiale a basso costo adatto per l'uso fino a 2 GHz e sviluppato per applicazioni TV domestiche.
    Il connettore RF utilizza il conduttore centrale coassiale come pin principale e mantiene un'impedenza costante attraverso il connettore, fornendo una combinazione di basso costo e buone prestazioni.
  • Connettore MCX: Il connettore MCX è uno dei numerosi connettori RF miniaturizzati sviluppati da diversi produttori. Il nome del connettore MCX deriva dalle parole MicroCoaX ed è stato sviluppato negli anni '80 da Huber e Suhner di cui MCX è un nome commerciale. Il connettore MCX presenta molte somiglianze con la struttura del connettore SMB.

    Il connettore MCX è normalmente specificato per il funzionamento fino a 6 GHz e trova applicazioni in una varietà di arene tra cui apparecchiature per telecomunicazioni cellulari, telemetria dei dati, posizionamento globale (GPS) e altre applicazioni in cui le dimensioni e il peso sono importanti e le frequenze sono generalmente inferiori 6 GHz.


  • Connettore MMCX: Un altro connettore ampiamente utilizzato è il connettore MMCX. Essendo circa il 45% più piccolo di un connettore SMB, MMCX è ideale dove un profilo a basso profilo è un elemento chiave. È quindi ideale per le applicazioni in cui l'altezza delle schede è limitata, comprese le applicazioni in cui le schede possono essere impilate. In quanto tale, è ampiamente utilizzato in molte applicazioni di telecomunicazioni cellulari.

    Il connettore fornisce un raccordo a scatto e utilizza anche un design senza slot per ridurre al minimo le perdite.

I connettori BNC, tipo N e UHF (SO239 / PL259) sono forse i tipi di connettore più utilizzati in molti ambienti. Sebbene esistano molti altri tipi di connettori RF, tendono a essere trovati più in aree specializzate della tecnologia RF o in applicazioni a costi più elevati.

I connettori RF sono ampiamente utilizzati in molte aree dell'elettronica, coprendo frequenze da CC fino a molti GHz. Questi connettori per cavi coassiali sono una parte essenziale di molte apparecchiature elettroniche, consentendo di effettuare collegamenti schermati con la qualità richiesta. Le prestazioni richieste a questi connettori RF significano che i costi non sono sempre economici. Sebbene a volte sia possibile acquistare connettori per cavi coassiali economici, questi potrebbero essere di qualità inferiore e potrebbero rivelarsi una falsa economia.


Guarda il video: N Solder Male Connector Installation for Mu0026P Ultraflex 7 Coaxial Cable (Gennaio 2022).