Informazione

Tipi di induttori

Tipi di induttori

Induttori di molti tipi e stili vengono utilizzati in tutta l'industria elettronica.

Gli induttori eseguono diversi stili di funzione all'interno di un circuito. Alcuni tipi possono essere utilizzati per filtrare e rimuovere i picchi sulle linee elettriche, altri vengono utilizzati all'interno di filtri ad alte prestazioni. Altri possono essere utilizzati all'interno degli oscillatori e ci sono molte altre aree in cui è possibile utilizzare gli induttori.

Di conseguenza, ci sono molti diversi tipi di induttori che possono essere ottenuti. Dimensioni, frequenza, corrente, valore e molti altri fattori indicano che esiste tutta una serie di diversi tipi e forme di induttore.

Nozioni di base sugli induttori

Sebbene ci siano molti diversi tipi di induttori, tutti rispettano le stesse leggi fondamentali della natura. Ogni induttore crea un campo magnetico attorno al conduttore e ha anche una certa reattanza.

I parametri di base sono utilizzati all'interno dell'induttore, qualunque sia il tipo.

Nota sull'induttanza:

L'induttanza è uno dei fattori fondamentali che influenzano i circuiti elettrici. Qualsiasi filo o bobina ha una certa induttanza associata ad essa che è causata dal campo magnetico che si crea quando scorre la corrente. L'energia viene immagazzinata nel campo e l'azione della bobina è quella di mostrare una resistenza al cambiamento del flusso di corrente all'interno del conduttore o della bobina.

Per saperne di più Induttanza.

Nuclei dell'induttore

Gli induttori sono normalmente realizzati sotto forma di una bobina. La ragione di ciò è che il campo magnetico è collegato tra gli avvolgimenti e si accumula. Come tale un induttore con un'induttanza sufficientemente grande può essere costruito più facilmente.

Poiché la permeabilità del mezzo in cui si trova la bobina ha un effetto importante sull'induttanza, viene spesso utilizzato un nucleo che corre lungo il centro della bobina.

Vengono utilizzati nuclei come ferro, ferrite e altri materiali magnetici. Tutti questi aumentano significativamente il livello di induttanza che può essere ottenuto, ma è necessario prestare attenzione nella scelta del nucleo per garantire che le sue prestazioni siano adeguate al livello di potenza, alla frequenza e all'applicazione generale dell'induttore.

Diversi tipi di nucleo induttore

Come altri tipi di componenti come il condensatore, ci sono molti diversi tipi di induttori. Tuttavia può essere un po 'più difficile definire esattamente i diversi tipi di induttori perché la varietà di applicazioni dell'induttore è così ampia.

Sebbene sia possibile definire un induttore in base al suo materiale di base, questo non è l'unico modo in cui possono essere classificati. Tuttavia, per le definizioni di base, viene utilizzato questo approccio.

  • Induttore con anima in aria: Questo tipo di induttore viene normalmente utilizzato per applicazioni RF dove il livello di induttanza richiesto è inferiore. Il fatto che non venga utilizzato alcun nucleo ha diversi vantaggi: non vi è alcuna perdita all'interno del nucleo poiché l'aria è priva di perdite e ciò si traduce in un alto livello di Q, supponendo che la resistenza dell'induttore o della bobina sia bassa. Al contrario, il numero di spire sulla bobina è maggiore per ottenere lo stesso livello di induttanza e questo può comportare un aumento fisico delle dimensioni.
  • Induttore con anima in ferro: I nuclei di ferro sono normalmente utilizzati per tipi di induttori ad alta potenza e alta induttanza. Alcune bobine o induttanze audio possono utilizzare il laminato di ferro. Generalmente non sono ampiamente utilizzati.
  • Induttore con nucleo in ferrite: La ferrite è uno dei nuclei più utilizzati per una varietà di tipi di induttori. La ferrite è una ceramica di ossido di metallo basata su una miscela di ossido ferrico Fe2O3 e ossidi di manganese-zinco o nichel-zinco che vengono estrusi o pressati nella forma richiesta.
  • Induttore di potenza del ferro: Un altro nucleo che può essere utilizzato in una varietà di tipi di induttori è l'ossido di ferro. Come la ferrite, ciò fornisce un considerevole aumento della permeabilità, consentendo così di produrre bobine o induttori di induttanza molto più elevate in uno spazio ridotto.

Diversi tipi di induttori meccanici e applicazioni

Gli induttori possono anche essere classificati in termini di costruzione meccanica. Esistono diversi tipi di standard in base ai quali è possibile classificare gli induttori:

  • Induttore basato su bobina: Questo tipo di induttore si trova su una bobina cilindrica. Possono essere progettati per il montaggio su circuiti stampati, anche per il montaggio superficiale possono essere molto più grandi e montati tramite altri mezzi meccanici. Alcune versioni precedenti di questi induttori possono anche essere in un formato simile ai normali resistori con piombo.
  • Induttore toroidale: Questa forma di induttore è avvolta su un toroide, un formatore circolare. La ferrite è spesso usata come prima in quanto aumenta la permeabilità del nucleo. Il vantaggio di un toroide è che il toroide consente al flusso magnetico di viaggiare in un cerchio attorno al toroide e di conseguenza la perdita di flusso è molto bassa. Lo svantaggio con un induttore toroidale è che richiede una macchina avvolgitrice speciale per eseguire la fabbricazione in quanto il filo deve essere passato pensando al toroide per ogni giro richiesto.
  • Induttore ceramico multistrato: Questo tipo di induttore è ampiamente utilizzato per la tecnologia a montaggio superficiale. L'induttore è prodotto all'interno di una ferrite o più comunemente un materiale ceramico magnetico. La bobina è contenuta all'interno del corpo della ceramica e si presenta al circuito esterno sulle testate allo stesso modo dei condensatori a chip, ecc.
  • Induttore del film: Questa forma di induttore utilizza una pellicola di conduttore su un materiale di base. La pellicola viene quindi incisa o sagomata per fornire il profilo del conduttore richiesto.

Come si può vedere, ci sono diversi modi per classificare i diversi tipi di induttori. Ognuno ha i suoi vantaggi ed è quindi necessario prendere una decisione sulle varie opzioni disponibili quando si sceglie un induttore per una particolare applicazione. I materiali e la tecnologia moderni hanno significato che le prestazioni degli induttori sono aumentate e molte più opzioni sono aperte al progettista di circuiti sia per le applicazioni RF, la lotta alle EMI o per le applicazioni di potenza.


Guarda il video: Induttore e induttanza (Gennaio 2022).