Collezioni

Cos'è il Cloud e il Cloud Computing

Cos'è il Cloud e il Cloud Computing

Con tutti i cambiamenti che avvengono rapidamente all'interno della tecnologia dell'informazione, l'arena IT, è difficile stare al passo con tutta la tecnologia.

Un'area dell'IT che è decollata negli ultimi anni è quella della tecnologia cloud: si parla moltissimo di cloud computing, archiviazione dei dati sul cloud e utilizzo dei servizi cloud.

Sapere esattamente cosa sono e come funzionano e possono essere utilizzati è spesso difficile, ma conoscerne un po 'può sbloccare molti nuovi concetti e modi di lavorare che possono far risparmiare notevoli quantità di denaro e fornire molte nuove e convenienti strutture sia per la casa che per attività commerciale.

In realtà il termine: "il cloud" significa semplicemente "cloud computing", e questo si riferisce semplicemente al concetto di utilizzare risorse di elaborazione di varie forme su Internet dal proprio computer.

I servizi possono includere l'archiviazione di dati, l'esecuzione di programmi software di App o può essere un server web. ci sono molti modi diversi in cui il cloud può essere utilizzato.

Si dice che il nome cloud computing derivi dal simbolo della nuvola che viene spesso utilizzato per rappresentare Internet in diagrammi di flusso e diagrammi.

Cos'è il cloud - definizione

Poiché la nuvola dei nomi può sembrare un po 'vaga, una definizione di ciò che è effettivamente può essere utile. Piuttosto che definire "il Cloud" il termine più esatto, il cloud computing è definito di seguito.

La definizione di Cloud:

Il cloud computing è un termine generico per la tecnologia e le tecniche informatiche che implicano la fornitura di servizi in hosting, spesso accedendo a data center, ecc. Su una rete geografica come l'Inter. Il cloud non è un'entità fisica, ma è una vasta rete di server remoti dislocati in tutto il mondo in grado di fornire servizi su richiesta, spesso tramite abbonamento, ecc.

Cos'è il cloud: le basi

La definizione di cloud computing sopra riportata fornisce una panoramica generale del concetto. Il cloud computing utilizza server che forniscono un gran numero di diversi tipi di servizi: possono essere utilizzati per archiviare e gestire dati, eseguire applicazioni, fornire contenuti. Possono fornire streaming video, possono fornire servizi di posta elettronica web, possono eseguire software per ufficio o per la produttività generale.

Invece di accedere a file, dati e programmi su un personal computer locale, vi si accede tramite il computer e vengono memorizzati o eseguiti sul sistema cloud.

Ciò significa che la tecnologia cloud può essere utilizzata per l'archiviazione, il backup dei dati in modo sicuro e fuori sede in caso di disastri in loco. È inoltre possibile accedere ai dati ovunque si trovi l'utente: i laptop possono accedere ai dati durante gli spostamenti, a condizione che sia disponibile una connessione Internet.

Possono essere utilizzati per l'esecuzione di applicazioni, ad esempio è possibile sottoscrivere un abbonamento per un pacchetto software e questo può essere utilizzato per il periodo richiesto e quindi terminato. Normalmente questi abbonamenti vengono pagati mensilmente, quindi significa che il costo del software è distribuito in modo uniforme, e il software viene aggiornato immediatamente quando viene rilasciata una nuova versione.

Tipi di servizi cloud

I servizi cloud possono essere disponibili in una varietà di forme per soddisfare una serie di esigenze diverse che possono avere gli utenti finali.

I servizi cloud sono sostanzialmente suddivisi in tre categorie principali:

  • Infrastructure-as-a-Service (IaaS): La forma di tecnologia cloud Infrastructure-as-a-Service (IaaS) si riferisce all'uso degli elementi costitutivi dell'hardware di elaborazione, ovvero server fisici o virtuali, archiviazione e rete. Questi servizi vengono affittati secondo necessità e utilizzati in remoto su una rete geografica che è tipicamente Internet.

    Questa è una forma di servizio cloud molto interessante per le organizzazioni che possono avere requisiti variabili per l'hardware o potrebbero non voler eseguirli e mantenerli autonomamente. Tuttavia, a volte è necessario un livello di competenza tecnica per implementare l'uso dei servizi cloud remoti in base a ciò che è effettivamente necessario.

    Un utilizzo comune di questi servizi cloud è l'uso di server Web cloud che possono essere utilizzati per fornire contenuti. Una società potrebbe non voler possedere i propri server, ma fare affidamento su una società di hosting con i propri server e competenze. Normalmente questi servizi sono relativamente semplici da accedere e da utilizzare.

  • Platform-as-a-Service (PaaS): Questa forma di servizio di cloud computing può spesso essere considerata come il livello successivo. Include non solo l'hardware, inclusi l'archiviazione, i server e la capacità di rete, ma includerà anche strumenti e software necessari per creare applicazioni, ecc.

    Questo tipo di servizio cloud potrebbe includere middleware, gestione di database, sistemi operativi e strumenti di sviluppo e simili.

  • Software-as-a-Service (SaaS): Questa forma di servizio cloud sta diventando sempre più popolare sia per uso domestico che aziendale. Implica l'utilizzo di un pacchetto software da remoto, spesso utilizzando un browser web. L'utente può utilizzare il pacchetto software dal proprio computer e qualsiasi dispositivo idoneo accedendo al proprio account. L'applicazione viene eseguita sul server dei servizi cloud e i dati vengono archiviati in modo sicuro.

    Questo tipo di servizio cloud è utile perché i pagamenti sono spesso mensili e per utente o per postazione e possono essere utilizzati per tutto il tempo o per il breve periodo di tempo necessario. Anche gli aggiornamenti vengono implementati sul sistema cloud e in questo modo non è necessario acquistare o scaricare nuovi aggiornamenti sul sistema dell'utente finale.

Modelli di implementazione del cloud computing

Esistono diversi modi in cui è possibile distribuire i servizi di cloud computing.

È spesso utile definire e descrivere i diversi tipi di metodi di distribuzione dei servizi cloud:

  • Cloud pubblico:Il modello di cloud pubblico è probabilmente il modello più pensato per la distribuzione. Utilizzando questa modalità, gli utenti possono accedere a un ampio pool di potenza di calcolo su Internet per tutti i tipi di servizi cloud, inclusi IaaS, PaaS o SaaS.

    Il vantaggio del modello di implementazione dei servizi di cloud pubblico è che i fornitori di cloud computing hanno a loro disposizione risorse colossali e queste sono condivise tra un numero molto elevato di clienti. Ciò significa che se un cliente ha un aumento improvviso delle proprie esigenze, questo può essere facilmente soddisfatto dal servizio cloud in quanto avrà una capacità di riserva sufficiente. Il margine che i fornitori di servizi cloud possono offrire sarà notevolmente superiore al cambio di gradino della domanda di un utente che sarà relativamente piccolo.

    Questo accesso a un enorme pool di risorse di elaborazione è uno dei motivi per cui molte aziende utilizzano le varie soluzioni di cloud computing disponibili.

  • Cloud privato:Servizi di cloud privato in qualche modo diversi da quelli del pubblico potrebbe servizi in quanto il cloud privato offrirà i suoi servizi solo agli utenti di quella società o organizzazione - i servizi cloud saranno contenuti dietro un firewall, e in questo modo i problemi di sicurezza possono essere superati e dati conservati entro i confini dell'infrastruttura aziendale.

    Il cloud privato sarà impostato per funzionare in modo simile a quello di un cloud pubblico e può fornire servizi di IaaS, PaaS o SaaS.

    Lo svantaggio di questa forma di servizio cloud è che è improbabile che anche la più grande delle organizzazioni porti le risorse dei grandi servizi cloud a sostenere qualsiasi aumento delle risorse richieste. Anche il software basato su Cloud dovrà essere eseguito su reti interne e ciò richiederà la predisposizione di negoziazioni individuali per questo e gli aggiornamenti dovranno essere gestiti dall'azienda.

    Tuttavia, laddove sono necessari sicurezza e controllo di servizi e dati, questo tipo di servizio cloud può essere l'opzione migliore.

  • Cloud ibrido: I servizi di cloud ibrido cercano di riunire il meglio dei servizi di cloud privato e pubblico. Può consentire la conservazione di alcuni dati all'interno dell'infrastruttura aziendale e alcuni sul cloud.

    I servizi cloud ibridi sono probabilmente ciò che la maggior parte delle aziende utilizza: servizi cloud esterni dove sono necessari e alcuni interni. Significa che il cloud pubblico viene utilizzato dove è applicabile e non per tutti i servizi.

    Le ragioni per scegliere il cloud ibrido potrebbero essere la pianificazione del ripristino di emergenza e la necessità di evitare i costi dell'hardware durante l'espansione dell'infrastruttura di rete e dei computer esistenti.

  • Community cloud: I servizi di community cloud sono uno sviluppo interessante. Qui l'infrastruttura cloud è condivisa tra gli utenti in una comunità in cui potrebbero non esserci problemi di concorrenza e sicurezza interaziendale.

    I costi dell'infrastruttura sono distribuiti su un numero di utenti diversi all'interno della comunità e ci saranno margini maggiori se un utente ha improvvisamente un fabbisogno maggiore e ci sono risparmi sui costi sostenuti dalla manutenzione di un grande sistema per più utenti.

Vantaggi e svantaggi dei servizi cloud

Sebbene la tecnologia cloud possa fornire molti vantaggi, ci sono anche alcuni inconvenienti. Quando si decide se utilizzare il cloud, è opportuno comprendere non solo il vantaggio, ma anche gli svantaggi. È sempre meglio adottare una tecnologia che conosca entrambi i lati della storia, in modo che gli svantaggi possano essere risolti adottando un work around o semplicemente essendone consapevoli.


Vantaggi del cloud computing

Ci sono molti vantaggi nell'usare la tecnologia del cloud computing.

  • Facilmente espandibile: Uno dei principali vantaggi del cloud è che è molto facile espandere una capacità. I fornitori di servizi cloud hanno una capacità enorme in quanto i servizi sono condivisi da molti utenti diversi. Se un utente ha bisogno di espandere una capacità, questo rappresenterà solo un piccolo aumento in termini di capacità cloud complessiva e sarà facile adattarlo. Di conseguenza è molto facile aumentare l'utilizzo di un servizio cloud
  • Utilizza le economie di scala: I fornitori di servizi cloud svolgono operazioni enormi in genere situate su siti di grandi dimensioni. Di conseguenza ci saranno significativi risparmi sui costi derivanti dalla scala, e molti di questi saranno visti dall'utente.
  • Utilizza l'esperienza dei servizi cloud: Molte aziende non vorranno gestire grandi quantità di infrastruttura IT poiché potrebbero non avere l'esperienza. Se questo può essere esternalizzato, può consentire all'utente di concentrarsi meglio sulla propria attività.
  • Backup fuori sede: Uno dei vantaggi dei servizi cloud è che i dati possono essere conservati fuori sede e saranno supportati dal provider di servizi cloud. Ciò consente al cloud di fornire un'archiviazione dei dati off-site sicura.

Svantaggi del cloud computing

Ci sono anche alcuni svantaggi nell'utilizzo del cloud computing.

  • L'affitto può essere più costoso a lungo termine: Sebbene possano esserci economie di scala, affittare un servizio a volte può essere più costoso a lungo termine. I costi devono essere valutati attentamente e bilanciati rispetto all'acquisto e gli altri vantaggi dell'utilizzo del cloud.
  • Conservazione dei dati sensibili: Alcune aziende hanno problemi con la sicurezza dei propri dati. Essendo conservati nel cloud, i dati possono essere soggetti a violazioni dei dati e ciò potrebbe significare che i servizi cloud non sono applicabili per alcune o tutte le operazioni.
  • La migrazione dei dati al cloud potrebbe non essere facile: Normalmente è facile configurare e iniziare a utilizzare una nuova applicazione cloud. Tuttavia, la migrazione dei dati o delle applicazioni esistenti nel cloud può essere piuttosto complicata e potrebbe essere più costosa del previsto. Quando si considera il cloud, questi costi dovrebbero essere esaminati e inclusi nel budget. Occorre stimare i costi e le tempistiche realistici. Il problema può essere aggravato dal fatto che sembra esserci una carenza di persone con competenze cloud. È richiesto personale con DevOps e monitoraggio multi-cloud e conoscenza della gestione e sono disponibili poche persone esperte.
  • È necessaria una connessione Internet: Per utilizzare le funzionalità del cloud pubblico è necessaria una buona connessione a Internet. Se la connessione si interrompe come talvolta accade, i servizi cloud non saranno disponibili.

Modelli di costo per il cloud computing

Quando si considera un passaggio al cloud è necessario guardare non solo al costo ma al modello di costo.

Il cloud computing sposta un costo che normalmente sarebbe stato una spesa in conto capitale, CapEx a un servizio che rientrerà nelle spese operative, i budget OpEx.

Questa mossa può consentire alle aziende di evitare alcune delle grandi spese in conto capitale e di avere effettivamente un livello di costi più gestito, sebbene possa non necessariamente comportare una riduzione dei costi complessivi.

Questo può essere un vantaggio significativo in termini di pianificazione e gestione delle spese.

In considerazione dei loro vantaggi e della disponibilità di buone connessioni Internet e connettività, sia mobili che cablate, i servizi di cloud computing stanno diventando sempre più popolari.

Argomenti sulla connettività wireless e cablata:
Nozioni di base sulle comunicazioni mobili2G GSM3G UMTS4G LTE5GWiFiIEEE 802.15.4 Telefoni cordless DECT NFC- Near Field Communication Fondamenti di rete Cos'è il cloudEthernetDati serialiUSBSigFoxLoRaVoIPSDNNFVSD-WAN
Torna a Connettività wireless e cablata


Guarda il video: Cosè il Cloud Computing - Corso Telecom Italia (Gennaio 2022).