Interessante

Come acquistare i migliori altoparlanti Bluetooth: guida all'acquisto

Come acquistare i migliori altoparlanti Bluetooth: guida all'acquisto

Gli altoparlanti Bluetooth sono un modo molto comodo per ascoltare la musica. Sempre più musica viene archiviata sui telefoni cellulari o forse altri dispositivi abilitati Bluetooth.

Utilizzando un altoparlante Bluetooth è possibile ascoltare la musica da questi piccoli dispositivi portatili ad un volume ragionevole e senza utilizzare gli auricolari.

C'è una vasta selezione di altoparlanti Bluetooth sul mercato, quindi quali sono le caratteristiche da cercare quando si acquista il miglior altoparlante Bluetooth.

Come ci si aspetterebbe, c'è un'enorme variazione in termini di qualità e prestazioni, quindi è bene essere in grado di verificare ciò di cui hai bisogno e in termini di specifiche e quindi decidere la migliore qualità per il prezzo.

Come funzionano gli altoparlanti Bluetooth

Come suggerisce il nome, gli altoparlanti Bluetooth utilizzano la connettività Bluetooth per fornire il collegamento tra la sorgente musicale e l'altoparlante Bluetooth.

Nota sul Bluetooth:

Bluetooth è uno standard di connettività wireless per comunicazioni a corto raggio. Utilizzando la banda ISM a 2,48 GHz e tecniche come il salto di frequenza, si è sviluppato in uno standard che può essere utilizzato non solo per le connessioni audio, ma anche per molte altre forme di connettività wireless, incluso l'IoT, dove la bassa potenza è essenziale.

Per saperne di più Bluetooth.

L'altoparlante Bluetooth contiene la connettività Bluetooth, un amplificatore e gli altoparlanti. È inclusa anche una batteria che rende l'altoparlante autonomo e portatile.

Spesso può essere fornito anche un ingresso ausiliario che abilita la connettività cablata, se necessario.

I controlli sull'altoparlante Bluetooth sono generalmente costituiti dall'interruttore On / Off, controlli del volume, un pulsante e un indicatore di accoppiamento e in alcuni casi l'NFC potrebbe essere disponibile per facilitare l'associazione.

Come scegliere il miglior altoparlante Bluetooth

La prima fase nella scelta del miglior altoparlante Bluetooth da acquistare è decidere esattamente per cosa si desidera utilizzarlo. Alcuni altoparlanti possono essere utilizzati in casa, altri potrebbero essere per l'esterno, elencare quando si fa barbecue all'aperto, ecc., Altri potrebbero essere un altoparlante portatile per quando si è in viaggio.

Prima di poter decidere quale sia il miglior altoparlante per te, è necessario determinare per cosa è desiderato. Il miglior altoparlante Bluetooth per la casa potrebbe non essere il migliore per viaggiare, poiché i requisiti saranno completamente diversi.

Ci sono diversi punti da considerare quando si acquista un altoparlante Bluetooth:

  • Durata della batteria: La durata della batteria è un parametro chiave da considerare. Non vuoi ricaricare l'altoparlante ogni ora. Dovrebbe essere in grado di durare quanto ti aspetti di averne bisogno. I piccoli altoparlanti tendono ad avere batterie più piccole e non durano a lungo, ma alcuni di quelli più grandi possono aspettarsi di durare per 24 ore! La durata di funzionamento più tipica può variare da quattro a dieci ore e verrà specificata come durata media della batteria. Il motivo è che più forte suoni l'altoparlante, più corrente utilizzerà e la batteria non durerà a lungo prima di dover essere ricaricata. Tuttavia, quando acquisti l'altoparlante Bluetooth, assicurati che la durata della batteria sia abbastanza lunga per ciò di cui hai bisogno. Ricorda inoltre che le batterie agli ioni di litio utilizzate non amano essere completamente scariche, quindi caricale prima di utilizzare l'altoparlante e non lasciarlo scarico. Inoltre, man mano che le batterie invecchiano, la quantità di carica che possono immagazzinare diminuisce.
  • Qualità audio: Ovviamente è bello avere un altoparlante Bluetooth che suona appiccicoso. Spesso forniscono specifiche per la distorsione armonica totale e al di sotto dell'1% è un buon obiettivo. Più basso è, meglio è. Alcuni altoparlanti non forniranno una specifica per questo, quindi potresti volerlo ascoltare. Anche la risposta in frequenza è molto importante. Alcuni altoparlanti suonano meglio di altri e questo è spesso il risultato di una risposta in frequenza molto migliore. Le cifre includono le frequenze superiori e inferiori che vengono ascoltate prima che la risposta scompaia. Si potrebbero vedere cifre come da 100 Hz a 20 kHz. Il punto 100 Hz è la bassa frequenza e 20 kHz la frequenza massima. Poiché la maggior parte di noi non riesce a sentire fino a 20 kHz, soprattutto quando invecchiamo, la frequenza massima non è così importante. Il punto di bassa frequenza indica il livello dei bassi che possiamo aspettarci: più è basso, meglio è.
  • Stile: Esistono molti stili diversi disponibili per gli altoparlanti Bluetooth. Ciò significa che è possibile scegliere lo stile che più si adatta a ciò che desideri.
  • Taglia: Gli altoparlanti Bluetooth sono disponibili in una varietà di dimensioni. Ci sono i tipi piccoli conici o cilindrici destinati a operazioni molto portatili e da riporre nei bagagli, e quelli più grandi che tendono a fornire una migliore qualità audio. Questi possono essere rettangolari o anche cilindrici. Generalmente più sono grandi, migliore è la qualità audio e quelli più grandi possono avere una batteria più grande per un uso più lungo.
  • Potenza audio: Non tutti gli altoparlanti Bluetooth hanno questo parametro specificato. Quando è indicato, è espresso in watt. Dieci watt sono forti, anche se l'efficienza degli altoparlanti in un case così piccolo significa che non saranno molto efficienti. Tieni presente che è necessaria più potenza per stanze grandi e per l'uso all'esterno.
  • Impermeabile : Poiché gli altoparlanti Bluetooth sono convenienti, spesso a causa del fatto che sono portatili, significa che saranno posizionati in molte aree, anche vicino all'acqua. L'acqua e l'elettronica non si mescolano, quindi è spesso molto utile avere un altoparlante reso impermeabile. Alcuni altoparlanti sono persino immergibili, ma è più comune averne di resistenti all'acqua. Gli altoparlanti resistenti all'acqua sono particolarmente utili quando vengono utilizzati a bordo piscina o in spiaggia.
  • Versione Bluetooth: Spesso ci sarà una specifica per la versione Bluetooth. Bluetooth v.1 è stata la prima versione rilasciata molti anni fa ed è piuttosto raro trovare apparecchiature che lo utilizzano ora. La versione 2.1 si vede molto ma ci sono anche molti prodotti che utilizzano versioni successive come Bluetooth 4.0 e persino Bluetooth 5.

    La grande domanda è cosa significa il numero di versione Bluetooth quando acquisti un altoparlante. Il principale progresso per l'audio è arrivato con Bluetooth 2.1 che aveva un profilo chiamato EDR o Enhanced Data Rate. Ciò ha dato un salto nella qualità audio ottenibile consentendo al collegamento wireless di trasportare più dati che a sua volta gli hanno permesso di fornire una rappresentazione più fedele del suono. Quindi, a condizione che l'altoparlante abbia Bluetooth 2.1 o superiore, andrà bene: le versioni superiori forniscono essenzialmente funzionalità aggiuntive per cose come la raccolta di dati da cose come fitness tracker o altri sensori. Quindi, a meno che il tuo altoparlante non abbia tutti i tipi di funzioni extra (improbabili), non importa, anche se non è affatto uno svantaggio.

  • Collegamento di più altoparlanti: Alcuni altoparlanti hanno la possibilità di connettersi a un secondo altoparlante per il suono stereo. Se il suono stereo è importante, allora questa è una caratteristica che vale la pena indagare e inserire nell'elenco dei "desideri" poiché ora ci sono parecchi altoparlanti che lo fanno.
  • NFC: Il collegamento di una sorgente musicale come un telefono o un iPod agli altoparlanti Bluetooth è normalmente molto semplice. Tuttavia è possibile utilizzare NFC, comunicazioni near field su altoparlanti abilitati NFC per bypassare le impostazioni e iniziare a riprodurre musica. NFC consente ai dispositivi compatibili di connettersi a un altoparlante tramite Bluetooth semplicemente toccandoli insieme. Lo svantaggio è che, anche se gli iPhone hanno una funzionalità NFC, viene utilizzato per Apple Pay e di conseguenza NFC è stato dedicato solo a questo per motivi di sicurezza. Ciò significa che questa funzionalità è utile solo con i telefoni Android. Ma, ehi, è molto semplice connettersi con Bluetooth in questi giorni.
  • Ingressi cablati: Molti dispositivi meno recenti come l'iPod classic non hanno il Bluetooth. O puoi acquistare un piccolo trasmettitore Bluetooth, o potresti anche prendere in considerazione un buon vecchio cavo audio cablato! Praticamente tutti gli altoparlanti hanno un ingresso jack da 3,5 mm, quindi è ancora possibile collegare dispositivi cablati tramite un cavo adatto. Prima di dare per scontato che un particolare discorso abbia un ingresso jack, è sempre meglio controllare.
  • Capacità vivavoce: È possibile che utilizzando un telefono come sorgente musicale, potresti dover rispondere alle chiamate. Questo può essere fatto utilizzando altoparlanti che hanno un microfono incorporato insieme alla funzionalità vivavoce. Questo può essere utile se l'altoparlante deve essere utilizzato da una scrivania, probabilmente abbastanza fastidioso per gli altri se viene utilizzato a lato di una piscina, poiché tutti ascolteranno la conversazione.

C'è un'enorme varietà di altoparlanti Bluetooth che sono disponibili per l'acquisto da molti punti vendita. Alcuni sono molto economici, mentre altri possono essere piuttosto costosi. A seconda di ciò che desideri, scegli il meglio che puoi poiché la qualità e le prestazioni saranno migliori: scegli uno davvero economico se è per qualcosa come viaggiare e te ne andrai alle spalle e non ti preoccuperai.


Guarda il video: MIGLIORI ALTOPARLANTI INTELLIGENTI di Giugno 2019 (Gennaio 2022).